martedì 25 marzo 2014

Impariamo il lancio ground

Il pescatore di surfcasting è abituato a sfidare gli elementi: freddo vento e pioggia sono le condizioni normali di pesca. Il problema principale a surfcasting è arrivare a pescare oltre l'ultimo frangente per arrivare la dove i pesci girano alla ricerca di cibo. In questa ottica può essere utile imparre a lanciare in ground, lancio potente che carica molto la canna, e quindi restituisce questa energia come maggiore gittata nel lancio. Iniziamo col chiarire che per lanciare in ground occorre avere una canna ripartita in due pezzi in quanto le canne telescopiche non resitono alle sollecitazioni di questo lancio e creano problemi con gli anelli scorrevoli. Occorre poi un mulinello rotante o se preferite un fisso capiente (10.000), shock leader del 60, salvadito robusto, piombi adeguati alla canna. Inizialmente usate piombi "leggeri" e approfondite il movimento senza cercare la distanza. Per le prove del lancio fate in modo che alla vostra destra non vi siano amici a pesca in quanto potrebbero essere colpiti dal vostro piombo. Il corpo è spalle al mare, il drop ed il piombo ben distesi, la canna inclinata con il braccio destro più basso possibile ed il sinistro in posizione più alta possibile. Si inizia con la rotazione della testa con il peso corporeo che stà sulla gamba destra. Ruotiamo il busto mantenendo ferme il più possibile le braccia quando il nostro sguardo intravederà la mano sinistra sarà il momento di alzare progressivamente l' alzo della mano destra per prepararci ad una chiusura potente e veloce. La gamba destra dovrà spingere il peso corporeo in avanti, trasferendo così il peso dalla gamba destra a quella sinistra. A questo punto saremo con le braccia alte di fronte a noi, una canna quasi del tutto caricata che attende il momento di chiusura, che avverrà per opera del braccio sinistro che tirerà con forza verso la spalla sinistra e grazie al peso del corpo trasferito interamente dalla gamba destra a quella sinistra. Sapete che distanza possaiamo ottenre a pesca con questo lancio . . . anche 200 mt, più verosimilmente 150 se allenati, 100 se spratichiti ed 80 se alle primissime armi. Iniziate a memorizzare i movimenti con la canna senza mulinello. Poi andate in spiaggia da soli e provate, provate provate. Chiudete tutta la frizione del mulinello per non ferirvi ed evitare di lanciare storto. Poichè imparare a lanciare prevede anche vedere il movimento ecco per voi due video di un eccellente lanciatore che vi spiega passo passo come lanciare. Impegnatevi e i risultati non mancheranno.



6 Comments:

Anonimo said...

a me piacerebbe fare il ground ma ho paura a provare. Comunque grazie delle informazioni utilissime. Marco B.

Segreti della pesca said...

vsi su di una spiaggi aisolata e lancia piano crrcando di imparare i movimenti. icab SdP

Eddy75 said...

Invece per chi possiede una telescopica quale tipo di tecnica di lancio è preferibile?

Segreti della Pesca said...

side e above

Anonimo said...

Ciao complimenti per il blog che vedo ben aggiornato e documentato. Volevo chiederti se eri mai stato al Lago Domitio vicino Varcaturo

Segreti della Pesca said...

si ci sono stato un po di tempo fa. hai bisogno di consigli ?